SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

PUEBLO

"Io mi chiamo Violetta. Sul seggiolino della mia cassa sono una regina in trono. Immagino che coloro che depositano salami e formaggi non siano clienti, ma sudditi. Sudditi gentili che vengono a regalarmi delle cose... "Prego prenda questo vino. Prego..." E io dico "grazie, grazie, grazie"". Questa e' la storia di una giovane donna che fa la cassiera al supermercato e delle persone che incontra e che le raccontano storie. Questa e' anche la storia di una ex prostituta proprietaria di un bar di periferia, un posto che puo' essere osservato semplicemente perche' esiste ogni giorno e non solo quando i fatti si trasformano in notizie. Dopo il primo episodio della trilogia inaugurata con Laika, Ascanio Celestini crea un nuovo ritratto della periferia e invita lo spettatore a identificarsi con i suoi protagonisti e con i suoi luoghi, che sono si' margine del mondo, ma anche isola dove l'umanita' e' piu' forte, piu' viva e piu' visibile proprio perche' nessuno guarda. Prima dello spettacolo, alle 19.30, Aperitivo con il critico A seguire incontro con Ascanio Celestini e Gianluca Casadei

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare

Nel frattempo, in altre città d'Italia...